Violenze sui minori? Se di “lieve entità”, ora puoi!


Per tutti quelli che se lo stessero chiedendo questo articolo NON è mio. Mi piaceva citarene l’autore e scatenare un po’ di discussione. Cosa che Tj nei commenti per esempio si è ostinata a non capire (e anche un altro di cui non ricordo il nome).
Il nome dell’autore è in fondo alla pagina.
Quindi non seccatemi dandomi la colpa di quello che c’è scritto qui, io su questa cosa non mi ero informato al tempo (mea culpa) ma volevo comunque solo riportare il pensiero di un’altra persona.

___

Un brivido sottile, tagliente e sibilante come la lama di una sega elettrica mi ha attraversato la mente e la schiena leggendo l’emendamento n. 1707 al DDL sulle intercettazioni (niente obbligo di arresto per chi verrà sorpreso a compiere violenze sessuali ’di lieve entità’ verso minori). 
 
Tralasciando ora i discorsi sull’involuzione democratica scientemente e sapientemente tracciata e perseguita dall’attuale governo di centrodestra di questo paese, ho provato ad immaginare quale sia la violenza sessuale “di lieve entità” sui minori che non permetterebbe l’arresto in flagranza di reato a chi lo commette. 
 
Prova ad immaginare anche tu, fiero appartenente alla ex maggioranza silenziosa che ora ha preso voce con il Berlusconismo, fiera persona per bene tutta “messa la domenica mattina, abitini nuovi e sacchettino di pasticcini” che vota per chi questa legge la vuole e lotta per imporcela. 
Prova a pensare realmente, ad associare mentalmente le immagini di una violenza sessuale “di lieve entità” verso minori (capisco che non ti riesca di immaginarlo sui tuoi figli), ma dimmi ora quale potrebbe essere! 
 
Dai, siamo adulti e possiamo parlarci chiaro, anche se la tua educazione, fortificatasi nell’Italia bigotta e perbenista, stride con l’immagine reale della violenza sessuale sui minori, anche se “di lieve entità”. 
 
Dai su, come si può concretizzare allora, verso un minore, una violenza sessuale di lieve entità ? Non con la penetrazione certo, invasiva, violenta per sua stessa natura ed accezione e men che meno con la sodomizzazione, per ragioni ancora più ovvie. 
 
Non dovrebbe essere “di lieve entità” neanche la fellatio praticata con un minore (si inorridisce alla sola idea, vero?), né immagino sia “di lieve entità” la masturbazione praticata su una bambina; si, si lo so, sono immagini forti e rivoltanti ma proprio per questo ti ho ricordato lettorelettrice che siamo adulti e proprio per questo ti ho invitato a pensarci ed immaginare, prima di pendere stupidamente dalle labbra di chi in governo ci rappresenta e propone queste leggi. 
 
Lo so che hai affidato il tuo senso di “persona per bene” a chi ti ha preconfezionato il concetto e ti ha invitato a delegarlo, ma è questo, è proprio questo tuo delegato che ti ha proposto, attraverso questo DDL un benevolo occhio di riguardo per chi commette abusi sessuali (pardon), violenze sessuali di “lieve entità” su minori. 
 
Ti chiederai: “perché mai dovrebbe farlo?”, “perché mai un governo dovrebbe proteggere gesti malsani in danno dei minori?”, in breve, “cui prodest?”; ma qui, bisognerebbe spiegarti per l’ennesima volta come questi politici, quando non riescono a risolvere un problema o quando il problema è troppo grande o destabilizza l’idea di nazione che si vorrebbe proiettare, non riuscendovi con i fatti, risolvono con decreto (il re è nudo ma si vede vestito per decreto legge). 
 
Allora? Sei riuscito ad immaginare una violenza sessuale di lieve entità? Sono certo che ti sono sembrati tutti gravi, anche la masturbazione in presenza di minori pur non toccandoli affatto, anche solo sfiorare con pensieri concupiscenti il seno o il sesso di una bambina, anche solo immaginare un adulto che tenga una bimba sulle ginocchia e che da questo ne tragga un perverso piacere. 
 
Mi chiederai a questo punto qual è una violenza sessuale “di lieve entità” verso minori perché non riesci ad immaginarlo da solo? Bene, provo a risponderti: la meno grave che mi viene in mente, la meno invasiva, la violenza sessuale meno devastante per l’immaginario infantile e per la sua serenità futura è quella che non si fa, quella che non si pone in essere e tutto il resto, appartiene ad un’idea di società che non ci riguarda, che riguarda solo la politica e le sue perversioni. 

Non appena vi è stata la polemica del Pd e della Sinistra, c’è stato un fuggi fuggi in tutta la destra, con il solito coro di “non sapevo”, “non avevo capito” e l’immancabile “avete frainteso”.
In che razza di Paese viviamo.

Ecco chi ha formato la Legge



Lino Perrotta

Annunci

10 risposte a “Violenze sui minori? Se di “lieve entità”, ora puoi!

    • P3, Concussione, P2, Tangenti, Reati Ministeriali, Attentati alla Costituzione, Uso indebito di soldi Pubblici, Nepotismo Fiscali, Evasione, Condono, Attentato alla Libertà di Stampa, Disinformazione, Monopolio, Corruzione di Magistrati, Mafia, Distruzione alla Libertà di Comunicazione, Controllo delle Reti Mediatiche.
      Sinceramente non possiamo dire quale sia la vera disinformazione, io trovo che non ne abbiano comunque ancora combinata una giusta, soprattutto con le ultime notizie sulla P3, scoperta grazie alle intercettazioni, sulle quali Berlusconi voleva fare una legge per proibirle: chissà come mai, forse non voleva che si scoprisse quanto avesse le mani in pasta.
      Perchè la disinformazione deve essere questa e non la tua? Come mai molti politici del centrodestra si sono ritirati dalla legge quando è iniziata la polemica, se era così “giusta”? Coda di paglia o mani nelle tasche degli italiani?

      • Simpatico commento totalmente fuori contesto 🙂
        Io ho fatto notare che è stata diffusa una notizia falsa e tu mi rispondi parlando di tutt’altro, tra l’altro facendo intendere che io sia una sostenitrice di Berlusconi… forse ti è sfuggita la frase “da qualunque parte provenga” a sottolineare che il marcio c’è da tutte le parti 🙂

  1. Non volevo dire questo. Volevo dire esattamente quello che ho detto: non si ha la certezza di nulla. Ma questo lo si sa. Allora il mondo è grande, e noi ci siamo lasciati rovinare. Spero con tutto il cuore che tu possa avere fortuna in questa vita, amica mia, perché per chi è giovane come me, di speranza ne ha ben poca.
    Un bacio.

  2. Matteo Rinaldi il tuo post non è corretto nelle premesse e nelle conclusioni. Mi pare che a te sfuggano parecchie cose dell’emendamento in questione. Ho letto il link suggerito da Tj e devo dirti che concordo con lei o lui. L’autore è stato chiarissimo nell’esporre che tutta questa storia è stata una grande e grossa bufala……

      • Comunque forse non avete compreso una cosa: il TUO articolo.. non HAI capito…
        Non l’ho scritto io questo articolo, e ho riportato anche il nome di chi l’ha scritto. Credo ancora di poter decidere cosa pubblicare sul mio sito, per dare più punti di vista, o no?
        Comunque sia.. visto che non è stato approvato, evidentemente non gli faceva comodo, dunque è vero che non dava l’ok per le violenze sui minori.
        Dispiaaaaaace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...